1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Piano Scuola Estate: il Comune attiva i servizi scuolabus e di assistenza educativa scolastica fino al 30 giugno

Sono almeno 50 i bambini delle scuole primarie che usufruiranno da lunedì 14 fino al 30 giugno del servizio comunale di trasporto scolastico per partecipare ai percorsi didattici organizzati dagli istituti comprensivi nell’ambito del “Piano Scuola Estate”, promosso dal Ministero dell’Istruzione. Anche il servizio di assistenza educativa sarà garantito a tutte le famiglie aderenti che ne faranno richiesta.

Obiettivo dell’iniziativa è potenziare le competenze disciplinari e le capacità relazionali degli alunni per favorire il recupero della socialità, almeno in parte perduta nei mesi di pandemia, e accompagnarli al nuovo anno scolastico.

Ogni istituto ha proposto programmi autonomi e adeguati alle specifiche esigenze delle classi e le famiglie hanno potuto aderire su base volontaria.

Per supportare lo svolgimento delle attività scolastiche di potenziamento, il Comune di Lodi ha avviato nel mese di maggio un confronto con i dirigenti di tutti i comprensivi, confermando la disponibilità ad attivare i servizi scolastici accessori anche oltre il termine dell’anno scolastico, senza aggravio di costi per le famiglie.

“Accogliendo le esigenze rappresentate dai dirigenti, abbiamo riorganizzato i tragitti degli scuolabus e l’offerta di assistenza per i bambini con disabilità, in base ai bisogni effettivi che i genitori ci stanno segnalando - spiega l’assessore all’Istruzione Giusy Molinari -. Le richieste continuano ad arrivare e saremo pronti a soddisfarle per tutto il mese di giugno, con la possibilità di riattivare i servizi dalla prima settimana di settembre, se i dirigenti fossero orientati a prolungare la proposta estiva. Altra novità riguarda i trasporti personalizzati per gli alunni che necessitano di terapie presso la Fondazione Danelli, l’Uompia e la cooperativa Il Paguro, anch’essi garantiti dal Comune, negli orari di attività scolastica”.

“Crediamo fortemente nel valore di tutte le proposte estive che potranno aiutare i nostri bambini a superare le conseguenze psicologiche della pandemia e a recuperare le opportunità di aggregazione e crescita che in questo difficile periodo storico sono venute meno - dichiara il Sindaco Sara Casanova -. Il Piano Scuola Estate rappresenta un’occasione per restituire spazi e tempi di relazione, oltre che luoghi di incontro fondamentali per lo sviluppo emotivo e delle capacità di apprendimento dei più piccoli, per questo abbiamo cercato di offrire agli istituti il supporto possibile. Ci prepariamo intanto a dare avvio all’esperienza dei centri estivi comunali, che si svolgeranno sempre nei plessi scolastici da luglio a inizio agosto, e che confidiamo contruibuiscano ad allargare l’offerta ricreativa e di formazione per i nostri bambini”.

Lodi, 11 giugno 2021